scelgozero festival delle luci

Light Festival: la luce come mai nessuno ha visto prima

pubblicato in: Notizie dal Mondo | 0

Giappone, Australia e Italia sono alcuni esempi di luoghi dove la luce si è trasformata in arte

Da sempre la luce ha la forza di incantare e stupire l’uomo. A partire dalle splendide Aurore Boreali ammirate già dai nostri antenati ai giochi di luce tra acqua e sole, gli spettacoli luminosi non hanno mai smesso di lasciare a bocca aperta.

A distanza di millenni, la tecnologia ci ha permesso di poter controllare questo elemento e di gestirlo a nostro piacere. Sia per illuminare la vita di tutti i giorni e sia per far brillare gli occhi di tutto il mondo.

Ed è proprio questo l’intento dei tanti Festival delle Luci organizzati lungo gli anni, capaci di trasmettere tutta la bellezza dei colori.

Il castello incantato italiano

Quello toccato dal Festival delle Luci si è realmente trasformato in un castello incantato per una settimana. La fortezza fortunata è quella di Brescia, dove dal 10 al 17 febbraio ha illuminato il cielo lombardo.

L’evento, conosciuto come CidneOn, ha visto accorrere più di 270 mila visitatori in totale, rompendo il record dell’anno precedente di 150 mila e rivelandosi un vero successo.

Dal Canada all’Olanda, dal Portogallo alla FInlandia, ogni artista è accorso per partecipare a questa maestosa celebrazione della luce.

cideon brescia, festival delle luci

L’intera Capitale Danese

Copenhagen Light Festival è il nome dell’evento che sta colorando le vie della capitale danese nel mese che va dal 2 febbraio al 2 marzo.

Sono tanti i punti della città da scoprire e vivere con occhi diversi dalla vita quotidiana, specialmente per i suoi abitanti. Questa località è infatti meno illuminata rispetto agli standard delle grandi capitali europee e in questa occasione si tratta di un forte vantaggio.

L’intenzione non è quella di “bombardare” le strade di luci, ma di offrire un’esperienza visiva diversa dei luoghi di tutti i giorni, con sfumature e colorate tonalità.

50 Opere londinesi

E così come Copenhagen ha avuto il suo, anche Londra può vantarsi del proprio festival, con il Lumiere London 2018, tenutosi dal 18 a 21 gennaio.

Migliaia di luci e 50 opere totali di rinomati artisti hanno pervaso le vie della capitale britannica:

  • Westminster Abbey
  • Leicester Square
  • King’s Cross
  • Oxford Circus

sono solo alcuni dei fortunati punti toccati da questo evento, capace di spostare milioni di persone che non vedono l’ora di rimanere stupite.

lumiere london 2018, festival delle luci

Le Proiezioni di Sydney

Gli spettacoli luminosi non sono però esclusiva dei territori europei. Al contrario, anche negli altri continenti queste celebrazioni sono ben conosciute, come in Australia.

Ogni Natale a Sydney vengono installati diversi punti luminosi e tra questi il più famoso è senz’altro quello della cattedrale di Saint Mary. Sulla facciata vengono infatti proiettate enormi immagini, da disegni sacri, a suggestive fotografie fino a elementi astratti.

Resort Giapponese

E come per l’Australia, anche il Giappone ospita lungo l’inverno uno spettacolare festival delle luci, questa volta tenuto in un luogo privato, il Nagashima Resort della città di Kuwana.

Qui più di otto milioni di LED hanno la forza di creare un mondo fatato, formato da tunnel luminosi e cascate di lampadine. Un evento capace di raccogliere oltre due milioni di curiosi visitatori.

Perchè proprio come i nostri antenati, davanti allo spettacolo della luce non si può che rimanere incantati.

Lascia una risposta