Close

12 maggio 2016

Telefonia mobile in continua ascesa

tecnologia mobile in ascesa

Non si arresta il calo delle linee fisse. La telefonia mobile ormai è inarrestabile.

Le aspettative sono state confermate: gli italiani stanno rinunciando sempre più spesso alla linea fissa, preferendo ancora più frequentemente quella mobile, tanto che in Italia ci sono più SIM che abitanti, dato sconcertante se si conta l’abbondante fetta di popolazione ancora troppo giovane per possedere un cellulare.

E’ altresì vero che l’età in cui si acquista il primo telefono è scesa drasticamente negli ultimi anni, avendo sempre di più gli infanti a che fare con dispositivi mobili di vario genere come iPad e tablet, sia dei genitori che come console ludiche in regalo per le varie festività.

Non c’è da stupirsi quindi che la rete fissa sia in drastica discesa, dato che si ripresenta anche nel resto del mondo, registrando delle perdite anche nel settore aziendale, dove sempre più imprese sostituiscono il numero d’ufficio con quello portatile di chi di competenza.

Le cifre infatti segnano una perdita di oltre 510 mila linee negli ultimi 12 mesi, e Telecom Italia, che nel settore mobile si riconferma la numero 1, subisce invece una perdita di 750 mila contratti di rete fissa, al contrario della concorrenza che ne guadagna ben 240 mila.

L’ex monopolista ha quindi a che fare con 2,9 milioni di accessi in meno in soli 4 anni, di cui 950 mila sono migrati verso altri operatori, distruggendo sempre di più la sua egemonia nel Bel Paese.

Possono interessarti anche questi Articoli...

Rincari in Bolletta 2018: Salati, ma Puoi Combatte... Luce e gas, tanti rincari in bolletta: 59 euro in più all'anno per tutte le famiglie italiane. A malincuore di tutti i consumatori che non fanno part...
Materiali Bio: alcune applicazioni nel packaging I Materiali Bio alimentari sono pronti a combattere l'immenso mercato del packaging da 450 miliardi di dollari delle confezioni di plastica La ricerc...
25° Anniversario degli SMS: ma perchè sono Nati? Dal loro esordio fino al loro tramonto: la storia degli SMS e il prepotente arrivo di Whatsapp Merry Chirstmas. Si potrebbe pensare che siamo in...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *