Skip to content
onda-parziale-inferiore-600-px-gradiente-.png

Carriere a prova di futuro

Osservando il mondo dall’alto, le dinamiche che si susseguono anno dopo anno, sopraelevandoci rispetto alla nostra piccola quotidianità (è uno sforzo complesso ma necessario) c’è solo una domanda che resiste alle nostre tecnologie sempre più avanzate: il futuro.

L’unica incognita alla quale non potremo mai dare una risposta è: cosa succederà domani?

Che sia un giorno, un anno o un decennio il futuro resta un mistero per tutti.

Si possono sempre fare delle previsioni basandosi sulle circostanze attuali e prospettando diversi scenari di sviluppo, anzi in alcuni casi si può essere piuttosto precisi (benchè nell’incertezza).

Per quanto riguarda l’economia ad esempio, sicuramente in futuro ci saranno dei nuovi lavori: basti analizzare la situazione presente in confronto al mondo delle professioni di cinque anni fa.

Il ruolo di internet è cresciuto sino a diventare indispensabile, e dove molte professioni sono sopperite all’utilità delle innovazioni tecnologiche, le stesse innovazioni hanno creato nuove professioni. Ma sarà così anche con l’arrivo delle intelligenze artificiali?

Certo nasceranno nuovi lavori anche in quel settore, ma laddove può arrivare la tecnologia presto non servirà più l’uomo, perchè quest’era tecnologica automatizzerà non solo la nostra forza, ma anche la nostra intelligenza, l’ultimo tassello che ci separava dalle macchine.

Dalle analisi attuali però sappiamo che la tecnologia non arriverà ovunque, o almeno non per un bel po’ di tempo.

Quali lavori sono a prova di futuro?

Prima di tutto: esistono delle professioni completamente a riparo da questa cieca rivoluzione tecnologica? Secondo il report di McKinsey sì.

Queste carriere miracolate, a prova di futuro, sicure, che non dovrebbero temere il progredire dei tempi sono:

  • Il settore sanitario
  • Il settore dell’istruzione
  • La creatività
  • I lavori sociali
  • La supervisione delle macchine
  • L’analisi software.

E il criterio secondo il quale vengono reputati sicuri e duraturi è il fatto che non sia possibile automatizzarli, quindi che le macchine non siano in grado di sostituire l’uomo per questi compiti.

Tuttavia questo report è fin troppo generico e pieno di punti ciechi.

Businessman touching heart shape of service mind and healthcare business graph growth and medical icon on cube, Medical examination, medicine, Data analysis on network screen, Medical business.

Il settore sanitario

Non tiene in considerazione quante automazioni siano già state adottate nel settore sanitario, in particolar modo nell’ambito della diagnostica specializzata, ma anche in ambito chirurgico e via dicendo.

Solo i lavori legati alla cura diretta dei pazienti continuerebbero a essere indispensabili anche in futuro.

Il settore dell’istruzione

Non tiene in considerazione il fatto che un numero sempre maggiore di persone decida di formarsi online: è un processo centralizzato, che riduce il numero di posti utili e necessari rivolti alla formazione.

Un formatore online è in grado di raggiungere milioni di studenti, ci si potrebbe aspettare un ruolo sempre più importante di questi formatori esperti anche nell’apprendimento scolastico e in parte è già così.

La creatività

Non tieni in considerazione che esistono già AI creative e che svolgono efficacemente buona parte anche del lavoro di avvocatura, di grafica, di design, di progettazione, addirittura di pittura.

Altri

Certo è, poi, che l’ambito software continuerà a crescere ancora per molto tempo, ma esistono già spiragli di automazione anche in questo campo.

Businessman using mobile smartphone and laptop analyzing sales data and economic growth graph chart. Digital marketing. Strategy and planning.

Ne manca uno importante

Come è possibile escludere dall’elenco delle carriere con un futuro duraturo il network marketing?

Con una situazione sociale sempre più sbilanciata verso un non egualitarismo, le persone cercheranno (e già cercano) aziende che restituiscono invece di accumulare, che distribuiscano invece di centralizzare.

Di riflesso sempre più aziende riconosceranno la necessità di adottare questo modello di business per le proprie realtà, perchè dove c’è domanda nasce offerta e i vantaggi saranno sotto gli occhi di chiunque. Il network marketing risulterà sempre di più un’opzione fruttuosa e futuribile, sempre più allettante.

Provando a osservare il mondo dall’alto, le dinamiche che si susseguono anno dopo anno, provando a fare quel piccolo sforzo di cui parlavamo all’inizio, risulta evidente: il futuro è già qui, sta a noi scegliere la carriera giusta con cui entrare a farne parte.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email