la nuova tesla roadster, auto più veloce del mondo tesla

Tesla Roadster, la Sorpresa che Nessuno si Aspettava

pubblicato in: Notizie dal Mondo | 1

La supercar da 400 km/h e il tecnologico Tir con 800 km di autonomia: il futuro della mobilità è nelle mani di Tesla?

L’auto più veloce al mondo e il primo tir elettrico al mondo. Elon Musk ha il talento di infrangere record su record lungo la sua carriera da imprenditore futurista.

E all’evento Tesla di giovedì 16 novembre è riuscito a superarne ben due in un solo colpo.

Tra prestazioni pazzesche e lusso sfrenato, ecco come i due modelli top si presenteranno al mercato.

Tesla Semi contro il Diesel

presentazione tesla semi, energia rinnovabile

L’indiscusso protagonista del palcoscenico sarebbe dovuto essere lui, ponendosi come la rivoluzione dei mezzi pesanti.

A primo impatto pare proprio di essere stati catapultati in un qualche film futuristico con veicoli volanti e super veloci. Eppure è tutto vero.

Nonostante la presenza inaspettata della supercar, Semi riesce a rivelare tutti i suoi punti di forza.

Primo tra tutti il fatto di essere il primo tir elettrico al mondo che verrà prodotto in serie, a partire dal 2019.

Altra caratteristica importante è l’aerodinamicità che conquista un’altro primato nel settore.

Come ogni veicolo di casa Tesla, il truck non è ibrido, ma si poggia totalmente sul motore elettrico, portando numeri importanti in campo:

  • 0-100 km/h in 5 secondi con sola motrice, 20 secondi a pieno carico. Meno della metà del tempo dei concorrenti a combustibile.
  • 800 km di autonomia a pieno carico su percorsi autostradali.

A questi si accompagna una ricarica ancora più veloce in 30 minuti, ossia il tempo di pausa imposto da molti stati americani ai camionisti. Il tempo di ricarica così breve è possibile grazie ai nuovi Megacharger, le torrette di ultima generazione pensate per Semi.

Spostandoci all’interno dell’abitacolo troviamo un solo sedile centrale nella cabina e 2 grandi touchscreen ai lati del volante per monitorarne tutte le condizioni. Sembrerà quasi di guidare un jet.

energia rinnovabile tesla semi

I calcoli finali parlano chiaro: il mezzo elettrico permette di risparmiare 200 mila dollari di carburante all’anno rispetto a un concorrente con eguali prestazioni. Senza parlare dell’enorme vantaggio sul lato ambientale, abbattendo l’inquinamento di benzina e diesel.

Questa può essere una grande occasione per casa Tesla visto l’interesse di molti stati di vietare i combustibili fossili per i mezzi di trasporto.

Chiunque volesse investire in questa tecnologia potrà vedere un reale abbattimento dei costi sia di manutenzione che di consumi.

Il prezzo dei due modelli di Tesla Semi Truck è:

  • 150.000$ per la versione più piccola con 500 km di autonomia
  • 180.000$ per la versione da 800 km

Tesla Roadster la Rinascita

In gran stile, Musk porta sul palco una sorpresa non prevista dal grande pubblico che si è ritrovato entusiasta davanti al suo annuncio. Il primo modello di Roadster uscì nel 2008 e dimostrò l’impossibile: le macchine elettriche possono essere belle e potenti. La 2.0 forse riuscirà a fare ancora di più.

E proprio 2.0 è la barriera che nessuna auto di serie aveva ancora superato: da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi netti.

Questa accelerazione è sostenuta da una performante batteria da 200 kWh (il doppio della model S) in grado di sostenere fino a 1000 km con una singola ricarica. Gli esperti lo confermano.

La velocità di punta supererà i 400 km/h. Di quanto ancora non si sa, ma la Tesla Roadster è a tutti gli effetti l’auto di serie più veloce al mondo.

Qui sotto un video che rende apprezzabili design e accelerazione.

Prestazioni e tecnologia di questi livelli riescono comunque a mantenere un prezzo allineato a quelle di altre supercar: 200.000 dollari per il modello base, con un largo anticipo di 50.000 dollari.

Per poter stringere tra le mani il volante Roadster (o anche solo ammirarlo) bisognerà però attendere il 2020. E per ora l’ambizioso imprenditore ha annunciato la produzione di appena 1000 vetture, facendone così un prodotto estremamente esclusivo.

Davanti a queste importanti novità di Tesla come reagiranno i grandi marchi dell’automobile?

Lascia una risposta