Skip to content
onda-parziale-inferiore-600-px-gradiente-.png

Come fare network marketing su Instagram: le Storie

Come fare Network Marketing su Instagram con le Storie

Come usare le storie su Instagram per il Network Marketing? Questo è di sicuro uno dei quesiti più gettonati tra i social media manager desiderosi di portare valore aggiunto ai loro clienti, oltre che tra gli imprenditori e i liberi professionisti, seriamente interessati sia a migliorare i numeri che contano nel mondo del business (vendite, fatturato, profili, accessi al sito internet, quota mercato) che la loro brand awareness.

Le Storie e il personal branding su Instagram sono due punti di partenza a livello di network marketing

In tal senso, le Storie così come il personal branding su Instagram ricoprono un ruolo di cruciale importanza. Il motivo alla base è molto semplice: da un lato, se utilizzate in maniera strategica, le Storie su Instagram ti permettono di consolidare la tua base clienti e di coinvolgere sempre più incaricati all’interno del processo di network marketing. Dall’altro, il personal branding crea notevole vantaggio competitivo, permettendoti di differenziarti dagli altri operatori, protagonisti nel settore in cui operi.

Le potenzialità di Instagram, soprattutto delle Storie e del personal branding in maniera ancora più specifica, consentono di accrescere la tua popolarità nel mondo del web. Se d’altronde, gli influencer non ne possono fare a meno, c’è più di un motivo. Pertanto, vediamo come fare network marketing su Instagram, utilizzando le Storie.

Le Storie su Instagram si rivelano utili per aggirare la soglia iniziale di diffidenza con gli utenti del web

Il motivo principale per cui le Storie su Instagram fanno la differenza in ottica di network marketing risiede nel fatto che rappresentano una delle soluzioni più veloci in assoluto per costruire una relazione solida e di lungo periodo con il tuo target di riferimento.

In termini di business, occorre essere lungimiranti. Mai focalizzarsi solo ed esclusivamente sugli obiettivi a breve termine. Sarebbe un errore imperdonabile, perché vorrebbe dire avere una visione piuttosto limitata.

Al contrario, bisogna sempre tenere conto delle potenzialità effettive del tuo business. E queste si vedono prevalentemente a lungo termine. E per un business di successo, dove il contatto con gli altri è essenziale, il fattore in oggetto è ancora più evidente. Ne consegue, quindi, che le Storie di Instagram si dimostrano utili per aggirare la diffidenza iniziale che gli utenti, molti dei quali appartenenti al tuo target, possono avere nei tuoi confronti. D’altronde, se ci pensi bene, per quale motivo dovrebbero fidarsi di te invece di scegliere uno dei tuoi innumerevoli concorrenti?

Grazie alle Storie su Instagram, puoi entrare facilmente in contatto con il tuo pubblico e, una volta riscaldatolo, scatenando delle emozioni magari con testi ad effetto o con foto ad alto impatto emotivo, puoi semplicemente fidelizzare il target da te inquadrato.

Le Storie su Instagram, inoltre, ti aiutano nel comprendere ancora meglio qual è il tuo target, cosa apprezzano i tuoi follower e le loro esigenze, oggigiorno divenute sempre più selettive. D’altronde, i gusti del consumatore, complice anche la diffusione di internet e delle informazioni accessibili a tutti in modo democratico, si sono fatti sempre più evoluti.

Come puoi sapere tutte queste informazioni inerenti al tuo target?

Semplice. Facendo affidamento sui sondaggi, decisamente utili per capire realmente se e quanto il tuo pubblico dimostra interesse verso ciò che fai.

Grazie alle Storie di Instagram puoi fare network marketing, mostrare le tue passioni e fare breccia tra i potenziali acquirenti

Coinvolgere quanti più collaboratori possibile nella tua down-line ed incrementare il numero diretto delle tue vendite è quanto ti consentono di fare le Storie di Instagram. Una Storia, però, deve essere di successo. L’aspetto in oggetto deve essere subito chiaro, affinché gli altri acquistino i tuoi prodotti o i tuoi servizi.

Più precisamente, alle Storie su Instagram tocca il ruolo di testimoni. Mostrare testimonianze di acquirenti soddisfatti è la migliore ricetta possibile per far breccia nei confronti di utenti potenzialmente interessati alla tua offerta commerciale.

A tal proposito, la pubblicazione di screenshot inerenti ai risultati delle tue Storie su Instagram è anche una valida strategia per attrarre gli utenti che palesano la loro curiosità nei confronti dei tuoi prodotti e dei tuoi servizi.

Su quali contenuti è preferibile puntare nel momento in cui decidi di fare network marketing su Instagram mediante le Storie?

La miglior soluzione possibile, secondo il parere di numerosi addetti ai lavori, ruota tutta attorno alla pubblicazione di aspetti inerenti allo stile di vita. L’80% dei contenuti presenti nelle Storie dovrebbe essere indirizzato verso questo sentiero, al fine primario di costruire una consolidata relazione con il pubblico; solo il 20% dei contenuti, invece, dovrebbe essere dedicato agli aspetti meramente promozionali. In questo modo, le chance che l’utente di turno venga incanalato nel tuo business sono destinate inevitabilmente a crescere.

Promozione del tuo business con le Storie di Instagram

Uno degli errori più comuni che si ripetono tra social media manager, anche con anni di esperienza alle spalle, imprenditori e liberi professionisti è quello di pubblicare contenuti dedicati ai prodotti o ai servizi, invitando gli utenti ad acquistare. Nulla di più sbagliato, in questo senso, per ciò che concerne l’utilizzo delle Storie di Instagram. Non è così che si fa network marketing in maniera efficace, visto che correresti l’inutile rischio di apparire troppo commerciale.

I prodotti e i servizi vanno mostrati in maniera originale, creativa anche quando sei tu che decidi di utilizzarli in prima persona. Il motivo? I follower del tuo profilo Instagram, così come gli altri iscritti al social network, manifesteranno ancora di più interesse, quasi incuriosendosi, in riferimento a ciò che fai. La condivisione della tua Storia con il tuo prodotto o con la tua attività invita i destinatari del messaggio a contattarti, in modo da avere ulteriori delucidazioni relativamente a quanto proponi.

Stimolando la curiosità del tuo target, mediante una call-to-action, avrai tutto da guadagnarci a livello di business. Inoltre, la chiamata all’azione può essere effettuata direttamente ricorrendo alla casella di domanda presente sulla piattaforma. In questa, chiederai al tuo pubblico di rilasciare il numero di cellulare, qualora essere seriamente intenzionati a saperne di più rispetto a ciò di cui ti occupi. Non c’è soluzione più immediata di questa per convincere il popolo della Rete a contattarti per avere delucidazioni accurate relativamente al prodotto che utilizzi assiduamente oppure del servizio che hai più volte raccomandato.

Con questo metodo, saprai come fare network marketing su Instagram, grazie alla tua capacità di sfruttare al meglio le Storie.

Segui sempre gli influencer del tuo settore

Seguire gli influencer del tuo settore, è uno dei modi più validi per veder crescere al meglio il tuo business grazie ad Instagram. Presta massima attenzione a ciò che trattano e alla tipologia di filmati pubblicati sul loro canale. Sfruttando i trend del momento, di spunti e di idee per scrivere contenuti vincenti, da adottare al meglio nelle tue Storie di Instragram, ne hai davvero in abbondanza. Se sarai bravo, ti sarai costruito in maniera autonoma il tuo business.

Conclusioni

In rapporto a come fare network marketing su Instagram, non sfruttare le Storie a regola d’arte è il più clamoroso errore che tu possa commettere. Eppure, di internauti che non hanno ancora le idee chiare sul ruolo giocato dalle Storie su Instagram affinché la loro attività si ingrandisca, ce ne sono di sicuro più del dovuto.

Tocca a te, pertanto, fare la differenza nel mondo del business. E grazie alle Storie di Instagram, hai tutte le carte in regola per crescere e guadagnare network marketing.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email