Ecobonus 65% anche sui condomini

In arrivo il nuovo Ecobonus

La prossima Legge di Bilancio porterà con sè il nuovo Ecobonus, che estende la proposta di Delrio e Morando non più solo alle abitazioni singole come gli NZEB, ma anche ai palazzi e ai condomini.

Questa soluzione permetterà di ridurre i costi di ristrutturazione del 65%, pagati da un fondo appositamente creato.

Il restante 35% si dividerà in 10% anticipato dai condomini, e 25% pagato con degli interessi sulle bollette per gli anni successivi, che rimarranno però più basse senza incidere sui costi del mutuo, grazie alla riqualificazione energetica che riduce l’impatto ambientale degli edifici stessi.

In italia ci sono 12 milioni di palazzi necessitanti di ammodernamento, e questo fondo mira proprio a quelli che faranno risparmiare di più al paese, ovvero quelli che ad oggi consumano più risorse.

In questo modo l’Italia dovrebbe diminuire il suo consumo energetico, avvicinandosi sempre di più a diventare un Paese energeticamente autonomo.

Come azzerare le bollette

blank

E’ possibile azzerare le bollette di luce e gas per famiglie o imprese?

Il mercato di oggi è sempre più competitivo. Le offerte crescono sempre più di numero e ognuna all’apparenza trasmette convenienza, tramite spot, buoni regalo o sconti offerti.

Perchè l’obiettivo finale è sempre il miglior rapporto qualità-prezzo per il cliente.

Anche il settore delle energie rinnovabili è in grande ascesa da qualche anno a questa parte. Si tratta di offerte meno economiche, ma soddisfano un fattore umano di elevato valore: l’ecologia.

Ma alla fine dei conti quasi nessuno ha idea del tipo di servizio che sta acquistando, delle differenze sostanziali tra i diversi gestori e fornitori, e il risultato è quello di comprare alla cieca.

L’energia costa, il gas anche, e alimentare il proprio fabbisogno energetico influisce sui costi mensili di tutte le famiglie italiane.

La risposta finale alla domanda quindi è che non esistono offerte gratuite, ma esistono possibilità di azzerare le proprie bollette.

Come è possibile non pagare le bollette?

Il mondo dell’energia sta vivendo una rapida corsa di sviluppi e progressi da diversi anni:

Eppure il costo energetico oggi è ancora piuttosto alto, nonostante questo grande impegno nello sviluppo di questo settore. Come mai?

come risparmiare sulla bolletta, non pagare bolletta

Le idee circolano velocemente, sicuramente anche grazie al web e ai social network che hanno il potere di rendere virali i contenuti in pochissimo tempo. Proprio grazie a questa diffusione siamo riusciti a risolvere il problema.

Volevamo un modo per risparmiare e abbiamo capito che l’unica spesa che accomuna tutti è quella delle bollette.

Il gruppo di acquisto di ZERO ha quindi creato per tutti la reale opportunità di risparmiare fino al 100% della bolletta, quindi di azzerarla, o addirittura di guadagnare. Ciò che serve è solo cambiare gestore, entrare in un gruppo che porta continuamente risparmio a se stesso, e parlarne con gli altri per far crescere la community.

Proprio così ZERO, dal 1 gennaio 2015 è passata da 0 a decine di migliaia di bollette in pochissimo tempo, sia di luce che di gas.

Come funziona ZERO?non pagare le bollette

Per azzerare le bollette è stato creato un sistema tanto semplice quanto complesso, che garantisce a tutti un risparmio, e ad alcuni l’azzeramento.

Il tutto senza investimenti e con risultati crescenti nel tempo. Inoltre azzerare la bolletta della luce significa anche non pagare più il canone RAI. Puoi dimenticare la tassa meno apprezzata d’Italia, seconda forse solo alle accise sulla benzina.

Inoltre il gestore di ZERO fornisce bollette 2.0, più chiare e comprensibili. Si potranno infatti leggere chiaramente i costi per l’energia, le tasse e le spese pagate sulla stessa, e gli sconti di ZERO accumulati.

Un progetto semplice ma con grandi obiettivi per tutti i suoi aderenti.

Vendi con intenzione?

blank

Molti venditori dividono il processo di vendita in tre componenti fondamentali:

  1. Incontri le persone
  2. Presenti il tuo prodotto o servizio
  3. Se sono interessati compreranno da te

Quindi queste persone si focalizzano su come migliorare il loro approccio, su quali frasi usare, fino a trasformarsi in robot da vendita.

In molti campi funziona ancora, ma in altri rimane un procedimento un po’ datato perchè non sfrutta abbastanza l’approccio creativo e finalizzato. Il miglior modo per riuscirci è focalizzarsi sull’obiettivo piuttosto che sulle metriche da attuare.

Di cosa ha bisogno il cliente? E’ meglio esporgli il tutto in un ottica cliente-centrica piuttosto che prodotto-centrica o servizio-centrica, o ancora peggio, azienda-centrica.

Questi sono ormai procedimenti superati, oggi è meglio trovare il cliente migliore per ciò che offri, vestirgli addosso la tua proposta, e l’acquisto avrà luogo da sè.

Cerca una soluzione

Oggi il tuo prodotto o servizio non deve essere uguale agli altri, nè peggiore degli altri, ma anche migliore oggi non è più sufficiente.

Non basta migliorare qualcosa finchè questo miglioramento non è una soluzione ad un problema di tutti, o della maggior parte.

Semplifica, risolvi e avrai l’offerta giusta. In ogni caso l’offerta non fa parte del processo di vendita, e per questo è meglio cercare il cliente giusto.

Conosci i tuoi clienti

matthew mcconaguey sa come vendere

La prima regola del marketing è “definisci il target“, per le vendite vale lo stesso. Cerca di capire qual’è il profilo interessato a ciò che offri, ma intimamente.

Cosa gli piace, quali sono i suoi hobby, quanto è attaccato alla famiglia, cosa fa nel tempo libero, cosa vorrebbe dalla vita… Solo così potrai davvero conoscerlo, e poi cerca quel tipo di persone, adattati a loro, comunica per loro.

Sii flessibile

Minori le opzioni, minori i clienti. Maggiori le opzioni, maggiori i clienti confusi. Tutto sta nel giusto equilibrio, che solitamente non supera le 9 proposte diverse, e non scende sotto le 3.

Aiuta le persone a scegliere ciò che fa per loro, focalizza l’attenzione sui suoi bisogni con offerte che sono la diretta soluzione ai loro problemi.

I benefici

Usa questo approccio abbastanza a lungo, e raggiungerai risultati sorprendenti, tra cui:

  • Migliori relazioni con i clienti e con i non clienti, che apprezzeranno il tuo animo non piazzista
  • Maggiore fiducia e reputazione, che si traduce in una maggiore autostima e fiducia in se stessi
  • Percentuali di vendita maggiori, diluite nel tempo forse, ma grazie ai due punti precedenti incrementerai sensibilmente i risultati

 

 

https://www.entrepreneur.com/article/278693

 

Bollette: puoi azzerarle tutte

blank

Le bollette azzerate sono sempre più numerose

C’è chi va in giro a catturare Pokèmon spendendo un sacco di tempo, e chi vince sconti risparmiando un sacco di soldi.

I prezzi dell’energia salgono, ma in ZERO le bollette continuano a scendere. In molti ci chiedono come sia possibile, e puntualmente ribadiamo i concetti fondamentali del successo di ScelgoZero. Ma oggi ancor più di ieri il motivo fondamentale è uno solo: il mercato.

Il mercato è stufo di spendere il doppio e alcune volte anche il triplo dell’effettivo costo dell’energia. Più della metà della bolletta è composta di tasse, oneri e costi aggiuntivi, ora ben visibili nella bolletta 2.0.

Ma se è inevitabile che le grandi imprese energetiche lucrino sulla richiesta energetica, è al contrario possibile smettere di subirne il peso.

A nessuno piace pagare certe cifre, soprattutto se poco giustificabili, questo è il semplice segreto del successo esponenziale di ZERO.

Quindi lasciamo che siano i fatti a parlare, che siano i risultati raggiunti dalla nostra community in espansione, che siano questi semplici fogli di carta a fare tutta la differenza del mondo.

Queste sono alcune delle bollette azzerate di luglio che ci hanno mandato: guarda l’album di Facebook

Un progetto appena sbocciato

ScelgoZero sta avendo già successo nel panorama energetico italiano. La sua forza di azzeramento si sta facendo largo tra le bollette degli italiani, ancora increduli di non avere più questo incombente peso da considerare ogni mese.

Il progetto ha percorso molta strada lungo la penisola, grazie al grande lavoro di tutti i collaboratori e clienti soddisfatti. Eppure si può dire di essere ancora agli albori, perchè ZERO ha ancora tantissimo da offrire a tutti gli interessati.

scelgozero azzera le bollette, come non paare il canone rai

Parlare è importante e in questo caso più che mai, perchè con ScelgoZero è il passaparola a fare tutta la differenza. Perchè quando un cliente è soddisfatto, la voce fa in fretta a spargersi.

E i risultati sono sempre più soddisfacenti.