Danien Feier – Storie di successo nel mondo del network marketing

Danien Feier Network Marketing
network marketing feier successo

Il mondo del network marketing è costellato da storie di successo di grande ispirazione. In questo articolo faremo un piccolo viaggio nella vita professionale di Danien Feier, uno dei networker di fama internazionale più attivi degli ultimi anni nel network marketing.

 

Chi è Danien Feier

Se vi state avvicinando al mondo del network marketing, probabilmente avrete già sentito parlare di Danien Feier, uno dei più conosciuti professionisti del settore in Germania e nel mondo. Insieme alla moglie Stefania Lo Gatto, networker italiana di grandissimo successo, possiede un patrimonio netto di 21 milioni di dollari. La coppia, infatti, fa faville ed entrambi sono considerati due vere e proprie “rockstar” del settore.

 

 

Danien Feier e il network marketing

Classe 1985, Danien è nato a Grünstadt, in Germania, e inizia la sua carriera all’età di 21 anni. In 17 anni di piena attività, è riuscito a sviluppare e perfezionare tutte le competenze chiave per raggiungere il successo con il network marketing. Passando dal settore bancario a quello immobiliare e dopo alcune esperienze in realtà di network marketing approda in Jeunesse Global. Qui nel mese di maggio 2020, ottiene il prestigioso rank di Triple Diamond Director ed è considerato il leader più giovane nella storia dei primi 12 anni di Jeunesse Global, dopo solo 14 mesi di attività.

La mission di Danien Feier nel mondo del Network Marketing

 

Una lunga esperienza che lo ha portato a prendere una decisione importante: raccogliere il suo bagaglio esperienziale e formativo e trasferirlo agli altri. Oggi la sua mission principale è quella di aiutare chi vuole mettersi in gioco a raggiungere i suoi stessi risultati in questo business, creando professionisti con rendite a sei zeri.

 

 

Un sistema di formazione

I professionisti d’eccellenza possono essere creati solo attraverso uno strumento: la formazione. Lo sa bene Danien Feier che, grazie ai moltissimi anni di esperienza sul campo, ha potuto dare vita a un metodo. Oggi vive a Dubai e, mentre continua a lavorare attivamente per far crescere la sua attività e la sua rete, è diventato un coach di network marketing, sia per chi si approccia per la prima volta al settore sia per chi sente di aver bisogno di una mano per fare un salto di qualità e passare al livello successivo.

 

 

History in the Making – un libro di successo

Inoltre, Danien è un autore rispettato. Il suo libro “History in the Making: dal sogno alla realtà del network marketing” è una guida pratica per il successo nel network marketing. Racconta in maniera simpatica ed umile la sua ascesa mozzafiato: della costruzione del suo team Unityglobal, del suo passaggio da principiante nella vendita diretta a essere uno dei personaggi più influenti nel mondo del Network Marketing, la sua vita dalla Germania a Dubai. Aneddoti e consigli da cui apprendere e farsi ispirare. Il libro, molto ben accolto dai networker di tutto il mondo, è stato tradotto in diverse lingue.

 

Speaker e Ispiratore

Fra le altre cose, Danien è anche uno speaker affermato e un oratore motivazionale molto richiesto. Durante i suoi speech chiede sempre al suo pubblico “Stai adattando la tua vita al tuo lavoro o il tuo lavoro, la tua attività, è il veicolo che sostiene la tua vita?” Lui la felicità l’ha trovata e la risposta è nel network marketing. Le conferenze e i seminari a cui partecipa toccano i temi della motivazione, dell’ispirazione e della formazione. Inoltre, partecipa a diversi programmi radio e tv.

 

network marketing speech

Danien Feier e Stefania Lo Gatto – networker internazionali

Danien Feier è il marito di Stefania Lo Gatto, Stefania Lo Gatto è la moglie di Danien Feier. Insieme hanno fondato un piccolo impero che si aggira intorno ai 21 milioni di dollari. La coppia si incontra durante un evento aziendale e da subito capiscono che sono destinati a stare insieme, sia nella vita privata che negli affari. Insieme dalle collaborazioni con Jeunesse Global e Jifu e in tutti i loro progetti personali, il successo che ottengono è frutto di grande impegno, passione e visione. Successo che ha risonanza mondiale in più settori: bellezza, benessere, turismo, viaggi, crescita personale, educazione finanziaria, ecc.

Visita il sito di Danien Feier qui.

Visita il sito di Stefania Lo Gatto, moglie di Danien e networker di fama internazionale qui.

network marketing guadagno

Network marketing e Libertà Finanziaria

Danien Feier ha trovato nel suo scopo, quello di aiutare gli altri ad avere successo con il network marketing, la sua felicità. Il network marketing, come ribadiamo anche noi durante i nostri eventi, è il mezzo giusto per raggiungere diversi obiettivi: successo, carriera, prosperità e soprattutto la libertà finanziaria.

Avere un guadagno adeguato o alto e quindi non doversi preoccupare delle proprie finanze ma bensì occuparsene in maniera totalmente positiva significa poter dedicare tempo e risorse a ciò che più si ama o si desidera. Il progetto Zero nasce con questa mission: contribuire attivamente e ridurre i costi delle bollette e dare a tutti una possibilità forte di carriera per avere una libertà finanziaria di lunghissimo periodo.

 

Se sei interessato al settore dell’energia, luce e gas, e stai cercando un’opportunità di guadagno, ti consigliamo di inviare una richiesta di informazioni e scoprire di più su ScelgoZero.

 

Valutare un’opportunità di Network Marketing: le 8 domande che devi porti

Valutare un’opportunità di Network Marketing: le 8 domande che devi porti
azienda affidabile network marketing

Hai ricevuto una proposta e vuoi valutare un’opportunità di Network Marketing? L’idea di entrare a far parte della rete ti stuzzica ma hai qualche dubbio che ti assilla?

È lecito. Purtroppo, il network marketing viene spesso visto con occhio malevolo. Perché? Perché alcune aziende spacciano i loro schemi piramidali per network marketing. Il nostro consiglio è quello di affidarti esclusivamente ad aziende professionali, floride, trasparenti, etiche, con valori profondi e che condividi.

Per aiutarti a valutare l’affidabilità di un’azienda abbiamo stilato un elenco di otto domande che dovresti porti per prendere una decisione equilibrata e non avventata.

 

Le 8 domande che ti porteranno a una decisione

Se stai valutando un’offerta di lavoro di questo tipo, sicuramente ti stai ponendo numerose domande. Per essere sicuro di valutare correttamente la tua scelta, ci sono 8 domande a cui devi assolutamente rispondere:

 

1. Da quanto tempo è attiva l’azienda?

Controlla da quanti anni opera sul mercato e mettiti in contatto con coloro che ne vendono prodotti o servizi. Chiedi qual è la loro esperienza e feedback. Se non riesci a trovare informazioni o persone che lavorano per questo business, probabilmente l’azienda non è in attività da molto o ha qualcosa da nascondere. In questo caso, approfondisci la tua ricerca e scopri perché. Inoltre, controlla il fatturato e la stabilità finanziaria.

 

2. Chi c’è dietro l’azienda?

Questa domanda ne nasconde molte altre a cui rispondere, eccole tutte:

Chi sono i fondatori? Da chi è composto il CDA? Qual è il background di queste persone? Hanno esperienza imprenditoriale? Sono protagonisti di case history di successo alle spalle e nel network marketing?

 

3. Dove ha sede l’azienda?

Una precauzione saggia è evitare aziende con sedi in paradisi fiscali o luoghi completamente deregolamentati. Scegliere aziende con sede in Paesi con leggi strutturate a tutela del mercato e dei lavoratori è una mossa intelligente per garantire la stabilità e la sostenibilità del proprio business. Inoltre, la scelta della sede rappresenta la volontà e l’impegno da parte dell’azienda di garantire la protezione sia dei clienti che dei distributori e la costruzione di una base solida su cui poter contare nel lungo termine.

 

4. Qual è la notorietà del brand? E la sua autorevolezza?

Per scoprire queste informazioni cerca le recensioni, consulta i profili social dell’azienda e il sito web. Come sono le recensioni? Controlla in autonomia su siti come Google recensioni o Trustpilot.

L’azienda ha ricevuto premi e riconoscimenti da enti certificati o testate nazionali/internazionali? È una voce autorevole nel suo settore? Per ottenere questo tipo di informazioni, vai sul sito e cerca la rassegna stampa. Tutte le aziende autorevoli hanno una sezione dedicata che “parla di loro” attraverso voci esterne, prestigiose e accreditate.

 

5. Hai un interesse personale nei prodotti o nei servizi che dovrai vendere o proporre?

Vendere un prodotto o un servizio di cui non sentiamo l’esigenza, in cui non crediamo o i cui valori non sono a noi affini è molto più complicato. Se hai già acquistato o testato il prodotto o servizio, se lo ritieni valido e lo consiglieresti ad amici e parenti anche senza percepire nulla in cambio, allora quello è il prodotto giusto per avviare la tua attività di network marketing.

 

6. Viene offerta una formazione a chi comincia? Di che tipo?

Le attività di network marketing sono alla portata di tutti, anche di chi non ha alcun tipo di esperienza nel settore o addirittura lavorativa, ma l’azienda ha l’obbligo di formare il collaboratore. Senza un’adeguata formazione iniziale e continuativa probabilmente la tua attività fallirà nel giro di poco tempo. L’azienda deve fornire tutte le informazioni e gli strumenti necessari ad avviare l’attività, proporre sempre nuovi moduli ed eventi formativi e soprattutto garantire ai nuovi arrivati l’accesso a una struttura di supporto: assistenza, marketing, collaboratori senior, head coach, ecc.

 

7. L’azienda offre strumenti di supporto validi?

Questa domanda si collega a quella precedente. Informazioni e strumenti per iniziare devono essere forniti dall’azienda: video lezioni o webinar, sessioni di formazione online e in presenza, libri, cataloghi, sito web, App, eCommerce, eventi, ecc. Insomma, tutto ciò che può essere di supporto alla rete vendita. Gli strumenti di supporto, inoltre, sono fatti anche di persone da poter contattare a seconda delle esigenze. L’azienda ha un ufficio assistenza interno? Se sì, è disponibile, veloce, ecc? Ha un ufficio marketing di riferimento da poter contattare? Ha messo a disposizione una figura “senior” a cui puoi rivolgerti in caso di necessità, dubbi, domande, ecc?

 

8. Come guadagnerai i tuoi soldi?

Ogni azienda, a seconda del prodotto o servizio, ha un piano di remunerazione e redditività per i propri collaboratori. Non puoi non valutare un’opportunità di network marketing prendendo in considerazione questo aspetto. Cerca quindi di capire da dove arriverà il tuo guadagno: quale percentuale per ogni vendita? Quanto per ogni nuovo contratto o collaboratore invitato? Sono previsti premi o rendite? Solitamente le aziende affidabili forniscono una presentazione dettagliata del piano di remunerazione. Se il piano risulta complesso hai perplessità, chiedi delucidazioni all’azienda e a qualcuno di tua fiducia, ma non lasciarti spaventare dalla complessità. Spesso, un buon sistema di remunerazione può risultare complicato. Prenditi il tempo necessario per capirlo.

network marketing opportunità

Un esempio: Zero by uBroker

Per aiutarti, proviamo a rispondere insieme a queste sette domande prendendo come esempio il progetto Zero di uBroker Spa. Per rispondere alle prime 4 domande, dopo aver cercato informazioni su Google, visita il sito dell’azienda e controlla la sezione “Chi Siamo”. Qui, se l’azienda ha un solido background e gode di serietà, dovresti trovare tutte le informazioni utili.

 

Ad esempio noi, abbiamo molte pagine dedicate: la nostra storia, i fondatori e il team, la nostra mission e la vision, la rassegna stampa e un’intera sezione dedicata ai soli riconoscimenti. Rassegna stampa e riconoscimenti, sono due sezioni del sito molto importanti poiché vengono riportate tutte quelle voci autorevoli e oggettive che hanno “parlato dell’azienda”: testate nazionali e internazionali, enti certificatori, istituzioni prestigiose, ecc.

 

Il quinto punto è molto personale e va indagato dall’interessato in profondità. Zero offre a clienti e collaboratori la possibilità di azzerare le bollette di luce e gas e opportunità di profitto e carriera importanti. Come azienda, teniamo molto ad avere solo collaboratori che credono nella nostra mission e che condividono i nostri stessi valori.

Il sesto e il settimo punto sono fra loro correlati. Per uBroker la formazione è fondamentale e continuativa, tanto da creare per i suoi collaboratori un’accademia, la Zero Academy. Qui è possibile reperire ulteriori informazioni su esempi di vita e casi di successo, relatori, head coach, corsi proposti ed eventi formativi. Infine, l’ottavo punto. A coloro che sono interessati a far parte del Progetto Zero viene fornito e presentato da figure senior il piano di remunerazione e redditività, a prima vista complesso. L’azienda e i professionisti che hanno raggiunto posizioni di carriera elevate sono sempre disponibili a rendere più facilmente comprensibile il piano.

 

Adesso, puoi applicare questo elenco di 8 domande a qualsiasi attività e valutare l’opportunità di network marketing che ti è stata proposta. Fai le tue considerazioni sull’affidabilità dell’azienda e prendi la decisione più giusta per te.

Il Caso Herbalife: uno dei più grandi casi di successo

network marketing herbalife
Come vi abbiamo anticipato nell’articolo Cos’è il network marketing e come funziona questo ramo del marketing viene spesso scambiato con le catene di Sant’Antonio o con i sistemi piramidali, anche se regolamentato dalla legge 173 del 2005 sulla vendita diretta. Per questa ragione, molte aziende come Herbalife, pur essendo dei casi di successo, hanno attirato non poche attenzioni e controversie. In questo articolo, vi parleremo di come Herbalife sia diventata una delle aziende più importanti nel settore della nutrizione affidando le proprie vendite esclusivamente al network marketing.  

Il caso Herbalife: storia, fatturato e la divisione Italia

 

La storia di Herbalife

Il successo di questa azienda nasce negli Stati Uniti dal baule di un’auto, quella di Mark Reynolds Hughes che nel 1980 incomincia a vendere i prodotti Herbalife per la perdita di peso. Ad ispirarlo, la morte a causa di un’overdose di pillole dimagranti di sua madre Joanne, quando lui aveva appena 18 anni. Da quel momento, il suo unico obiettivo divenne quello di cambiare le abitudini alimentari delle persone, migliorandole.

Per farlo, Reynolds Hughes adottò come sistema di distribuzione e vendita il network marketing. Migliaia di distributori iniziarono a vendere i prodotti del marchio porta-a-porta o con il passaparola, abbandonando i canali più tradizionali della vendita al dettaglio.

Il primo slogan Lose Weight Now, Ask me How divenne il fulcro delle iniziative di marketing e venne stampato ovunque: spille, manifesti, poster, ecc. Inoltre, chi decideva di entrare a far parte di questa realtà come distributore, partecipava a seminari di formazione sui prodotti e sul metodo Herbalife.

I dati di Herbalife

In soli due anni, nel 1982, Herbalife raggiunse un volume di vendite pari a 2 milioni di dollari ed estese il suo business in Canada. Nel 1986 Herbalife divenne un’azienda a partecipazione pubblica quotata al NASDAQ e le vendite annuali toccarono 1 miliardo di dollari.

Oggi, Herbalife International Ltd opera in tutto il mondo nel settore alimentare del controllo del peso e della cura della pelle, diversificando così il proprio business. Conta circa 8.900 dipendenti e nel 2022 ha registrato un fatturato di 5,03 miliardi di dollari.

Herbalife in Italia

Herbalife Nutrition Italia, invece, raggiunge quest’anno il traguardo dei trenta anni di attività. Con un fatturato di 160 milioni di euro e una rete di oltre centomila distributori, l’azienda tradizionalmente orientata alla perdita di peso è oggi a tutti gli effetti una wellness company, con una particolare predisposizione nei confronti della buona alimentazione e dell’attività fisica.

Orientamento che ha permesso di sviluppare una linea dedicata allo sport che gli ha permesso di diventare dal 2016 sponsor del Comitato Olimpico. Nel 2023 la partnership è stata riconfermata e l’azienda supporterà il comitato anche nelle Olimpiadi e Paraolimpiadi Invernali “Milano-Cortina 2026”.

Controversie

Nel 2015 Herbalife è stata imputata di adottare uno schema piramidale. L’accusa sosteneva che i guadagni dell’azienda derivavano dal reclutamento di nuovi distributori anziché dalla vendita effettiva di prodotti. Nel 2016 Herbalife ha fatto cadere le accuse ma la società ha comunque deciso di rivedere il proprio modello di business e formazione dei venditori al fine di renderlo più etico e trasparente, evitando così nuove controversie.

network marketing vantaggi

I vantaggi del network marketing etico

Il network marketing, quando viene implementato e gestito in modo etico, offre alla sua rete commerciale una serie di benefici notevoli, specialmente se confrontato con le tradizionali organizzazioni commerciali. Questo modello commerciale, pur partendo da una base comune a tutte le aziende, può essere adattato e personalizzato in base alle specificità di ciascuna realtà aziendale. Nel nostro caso, in ScelgoZero, ci occupiamo della rivendita di servizi di luce e gas, differenziandoci quindi da chi offre prodotti tangibili. Questa particolarità ci permette di godere di vantaggi unici e più estesi rispetto ad altre imprese. I benefici che offriamo sono il risultato diretto delle nostre politiche aziendali, che si fondano su valori come l’etica e la professionalità. Per una panoramica più dettagliata dei vantaggi che proponiamo, ti invitiamo a visitare il nostro articolo: Cos’è il network marketing e come funziona. Esaminiamo i vantaggi fondamentali che ogni attività di network marketing dovrebbe includere:
  1. Meritocrazia: il network marketing è un sistema basato sui meriti. Maggiore è la costanza e l’impegno nel lavoro, maggiori sono le possibilità di guadagno e crescita personale.
  2. Accessibilità a tutti: chiunque ha la possibilità di iniziare un’attività di network marketing, indipendentemente dalla propria formazione o esperienza.
  3. Formazione continua: nel network marketing, la formazione è un pilastro centrale e uno dei suoi maggiori vantaggi. Essa garantisce un aggiornamento costante e la crescita delle competenze.
  4. Libertà finanziaria: uno degli obiettivi principali è raggiungere un grado di indipendenza finanziaria.
  5. Autonomia e flessibilità: questa attività offre la libertà di gestire in modo indipendente e autonomo il proprio tempo.
  6. Costruzione di una rete di vendita: permette di sviluppare una propria rete commerciale che collabora attivamente allo sviluppo del business.
È importante sottolineare che, se un’opportunità proposta manca di uno di questi elementi, probabilmente non si tratta di un’effettiva opportunità di network marketing, ma piuttosto di un’impresa di dubbia solidità e legalità mascherata da tale.
network marketing opportunità

Valutare le opportunità di Network Marketing

Infine, affrontiamo il tema della fiducia e della sicurezza nel network marketing. Se stai considerando di avviare un’attività in questo settore ma non sei sicuro su quale azienda scegliere, tieni presente che il mercato italiano offre molte compagnie affidabili con attività fiorenti. Per valutare se una proposta specifica è adatta a te o se il percorso che intendi intraprendere è quello giusto, poni a te stesso queste sette domande fondamentali:

  1. Anni di attività: Da quanto tempo opera l’azienda nel settore?
  2. Fondazione e gestione: Chi ha fondato l’azienda e chi la dirige attualmente?
  3. Reputazione del brand: Qual è la notorietà e l’autorevolezza del marchio?
  4. Interesse personale: I prodotti o servizi offerti dall’azienda ti interessano realmente?
  5. Programmi di formazione: L’azienda offre formazione per i nuovi arrivati? In caso affermativo, di che tipo?
  6. Strumenti di supporto: Quali sono gli strumenti di supporto forniti dall’azienda?
  7. Sistema di remunerazione: Quanto e come guadagnerai? Qual è il modello di compensazione adottato?

In un prossimo articolo, approfondiremo questi quesiti per aiutarti a valutare meglio le aziende che offrono prodotti o servizi attraverso il network marketing. Nel frattempo, se sei interessato al settore dell’energia, luce e gas e stai cercando un’opportunità di guadagno, ti consigliamo di inviare una richiesta di informazioni e scoprire di più su ScelgoZero.

Il network marketing: cos’è e come funziona?

cos'è e come funziona il network marketing

Il Network Marketing

La definizione di network marketing

Un sistema di vendita utilizzato dalle aziende per aumentare i propri guadagni e al contempo creare una grande e solida rete di clienti e collaboratori. È questa una breve e chiara definizione di network marketing.  

Cos’è il network marketing

Capita spesso che chi parla di network marketing lo faccia con un’accezione negativa. Questo schema di business viene spesso scambiato con le catene di Sant’Antonio o con i sistemi piramidali. In realtà, in Italia è regolamentato dalla legge 173 del 2005, la quale disciplina la vendita diretta, ed è un’attività assolutamente legale. Moltissime aziende, infatti, hanno affidato a questa branca del marketing il loro successo. Il network marketing prevede, infatti, la vendita diretta di prodotti e/o servizi ai consumatori. I clienti a questo punto possono decidere se diventare essi stessi venditori o collaboratori e se invitare nuove persone all’interno della rete che si sta creando. Il networker guadagna quindi sia dalla vendita diretta dei prodotti/servizi sia dalle vendite/attivazioni prodotte dai nuovi che hanno personalmente introdotto nella rete. Per questa sua caratteristica, ossia la potenziale moltiplicazione dei collaboratori, il network marketing è conosciuto anche come MLM, ossia Multi-Level Marketing. Oggi, grazie alla rivoluzione digitale, la nostra capacità di fare network e di creare nuovi network, è cresciuta a dismisura.  

Come funziona il network marketing

La forza del network marketing è nella creazione di reti capillari di clienti e collaboratori. Solitamente le aziende che utilizzano questa forma di marketing non sono proprietarie di negozi fisici e utilizzano “le persone” per distribuire i loro prodotti e servizi. Inizialmente, sarà l’azienda a selezionare i primi venditori, coloro che daranno avvio al business. Il collaboratore vende e il cliente acquista, ma qualsiasi cliente può trasformarsi a sua volta in un venditore. Infatti, il network marketing funziona molto bene se ad essere proposti sono prodotti e servizi di qualità in grado di soddisfare i bisogni e le esigenze dei potenziali acquirenti. Infatti, un cliente felice sarà maggiormente propenso a collaborare con l’azienda e a far conoscere ad altri quel prodotto/servizio. Naturalmente, tutti i nuovi venditori hanno bisogno di un’adeguata formazione, ma nel giro di poco tempo è possibile dare vita a network articolati, di grandi dimensioni.
crescita network marketing

I numeri del network marketing

Rappresentanti e fatturato

Secondo l’ultimo report generato dalla WFDSA (World Federation of Direct Selling Associations), nel 2022 sono state ben 114,9 milioni le persone nel mondo che si sono occupate di vendita diretta. Per un totale di 172,891 milioni di dollari di vendite annuali. I primi tre continenti per fatturato sono:
  • Asia/Oceania: 71,509 milioni di dollari – 41,4% delle vendite globali;
  • Nord America: 43,113 milioni di dollari – 24,9% delle vendite globali;
  • Unione Europea: 30,081 milioni di dollari – il 20,1% delle vendite globali;
Queste 3 aree, coprono da sole più dell’86% del fatturato globale.    

Un focus sull’Unione Europea

Per quanto riguarda l’Unione Europea, i dati sulla vendita diretta non lasciano dubbi. Il Vecchio Continente, infatti, registra un aumento delle vendite del 4,9% dal 2019 a oggi. Fra i 34 Paesi del gruppo, l’Italia si attesta al terzo posto, dietro Germania e Francia. È infatti lo stato tedesco a trainare l’Europa con ben 17,986 milioni di dollari di vendite nel 2022. Segue la Francia con 4,583 milioni e l’Italia con 2,891 milioni di dollari. Nonostante il periodo Covid e post pandemia e le sfide che ne sono derivate, il comparto delle aziende che utilizzano il network marketing ha dimostrato resilienza, adattabilità, ma anche grande creatività ed energia. Dati ancora più forti se paragonati con quelli delle vendite tramite e-commerce, diminuiti del 7,5% nel 2022.
vantaggi network marketing

I vantaggi del network marketing

Perché iniziare a collaborare con un’azienda che propone prodotti e servizi tramite network marketing?

Il primo consiglio che vi diamo, è quello di affidarvi esclusivamente ad aziende professionali e solide. La truffa, infatti, è dietro l’angolo. Noi di uBroker con il nostro progetto ScelgoZero, siamo reseller di energia, luce e gas, e oltre a vendere i nostri servizi, abbiamo creato nel corso dei decenni una rete di collaboratori capillare, professionale e felice. I nostri collaboratori, infatti, sono molto soddisfatti di aver scelto il nostro business per la loro carriera professionale in quanto i vantaggi della vendita diretta e della nostra realtà sono molteplici. 

 

La lista completa

Vediamo insieme tutti i vantaggi del network marketing:

  • Non poniamo alcun limite alla crescita dei nostri collaboratori. Più lavori con costanza e professionalità, più cresci. Il networking marketing è, quindi, un sistema meritocratico, in base ai risultati raggiunti e tangibili si raggiungono le posizioni di carriera e aumentano i guadagni;
  • Siamo un’azienda valida ed etica e uno dei nostri motti è: unire gli sforzi per condividere i risultati. Nel giro di un paio d’anni, puoi raggiungere guadagni con 4 zeri mensili;
  • La vendita diretta gode di una tassazione agevolata del 18% e quando inizi non c’è bisogno di aprire la partita IVA;
  • Non hai nessun investimento iniziale da dover sostenere, né costi fissi e/o di magazzino;
  • Grazie al network marketing hai la libertà di gestire il tuo tempo come preferisci. Non avrai mai orari da rispettare, ma esclusivamente le tue promesse e i tuoi obiettivi economici e personali;
  • Il network marketing ti permette di godere di una libertà anche finanziaria. Se sei bravo e hai la capacità di creare una buona rete di collaboratori, parte del tuo guadagno sarà dato dai risultati raggiungi dalle persone che hai scelto e formato. Questo ti permette di avere più tempo libero, guadagnare di più e anche avere una rendita vitalizia;
  • Se sei indeciso, provare non costa nulla. Il network marketing ti dà la possibilità di metterti in gioco a costo zero;
  • La formazione è alla base del network marketing e uno dei punti di forza della Zero Academy. Un head coach dedicato, relatori, professionisti, ma anche driver e coach; tutti all’interno della reta hanno il compito di formare gli altri, dedicando tempo e trasmettendo conoscenze e competenze;
  • Infine, network marketing è sinonimo di flessibilità. Questo sistema richiede un impegno di tempo che è modulabile in base agli obiettivi personali. Questo ti permetterà di iniziare l’attività in maniera graduale. Infatti, inizialmente, potrai dedicare all’attività il solo tempo libero che ti rimane al di là del lavoro principale e aumentarlo risultato dopo risultato.