Quest’Uomo vuole Chiudere Internet. Ecco Perchè

Si chiama Ajit Pai, fa parte del Governo Americano e vuole farti pagare per ogni sito che visiterai

E se da domani non potessi più usare Google, Facebook, Whatsapp e Instagram?

Questo è il pericolo che aleggia sulla popolazione Americana da qualche tempo a questa parte, e che presto potrebbe coinvolgerci in prima persona.

Ci riferiamo alla Neutralità della Rete, anche detta Net Neutrality. Argomento caldo degli ultimi giorni in quanto a rischio di abolizione.

In parole povere

La Net Neutrality si riferisce alle regolamentazioni che obbligano i fornitori di traffico dati (come Vodafone, Tim, Fastweb ecc) ad offrire la stessa velocità di connessione indipendentemente dal contenuto a cui si accede.

Senza queste regole, le aziende possono introdurre dei pesanti limiti a come navighiamo.

Nell’immagine che segue si vede come sia cambiata la velocità di download di Netflix a seconda del provider di internet americano.

net neutrality america

Proprio a fine gennaio 2014 Netflix ha stretto un costoso accordo con Comcast – una delle 3 principali aziende di telecomunicazioni americane – per non perdere troppa velocità di banda.

Le conseguenze

Nello scenario che l’FCC (Federal Comunication Congress, l’agenzia delle Telecomunicazioni Governativa Americana) sta tentando di perseguire, l’internet per come lo conosciamo non esisterà più.

Ogni sito web che non pagherà una lauta tassa sulla velocità a tutti i fornitori di rete sarà terribilmente lento se non addirittura bloccato del tutto. A noi utenti il costo extra per usufruirne. Il cosiddetto internet a pacchetti.

(qui sotto un valido esempio teorico)

uomo vuole chiudere internet

Può sembrare un’assurdità ma in paesi come la Nuova Zelanda è già così.

Lì, ad esempio, ti conviene chattare con Snapchat o Instagram. Questo perchè Facebook Messenger e iMessage sono bloccati e costano un extra.

Se il mondo non fermerà questa tendenza in tempo l’internet che ci ha fatto prosperare come specie morirà per sempre.

Diventerà ciò che Tim Berners Lee – inventore di Internet – non avrebbe mai voluto.

Firma la petizione

Le Soluzioni

Nonostante ci siano grandi aziende che stanno già creando soluzioni per la Neutralità della Rete, passerà diverso tempo prima di vederle applicate.

Parliamo di Project Loon di GoogleAquila di Facebook e l'”ancor privo di nome”progetto di SpaceX.

L’ultimo in particolare con l’intenzione di lanciare 4.425 satelliti per garantire all’intero globo una copertura ad alta velocità (probabilmente 5G – 10Gb/s), dalla cima dell’Himalaya al centro dell’Oceano Pacifico.

net neutrality america

Queste compagnie, famose proprio per aver sempre donato i loro servizi gratuitamente al pubblico, sono infatti altamente favorevoli alla #netneutrality.

Speriamo che in qualche modo, grazie alla loro importante influenza, riescano a frenare questa temporanea follia del Governo Americano.

Firma la petizione

I 2 Trucchetti che Devi Sapere Per Gestire al Meglio la Tua Privacy su Facebook

Privacy ben impostata e liste amici curate sono i due punti principali per la nostra privacy

Quando si parla di privacy Facebook mette sempre in soggezione.

Un po’ tutti abbiamo avuto l’impressione di essere spiati dal grande fratello blu scuro che domina i nostri schermi.

Ma ancora più spesso abbiamo evitato di condividere un’imbarazzante foto con gli amici per non farla vedere a parenti e colleghi.

Per fortuna il Social Network più usato al mondo ha molte impostazioni sulla privacy, vediamo le due più importanti.

1) Impostazioni sulla Privacy

Cliccando sul triangolino in alto a destra, nella barra blu di Facebook, dalle Impostazioni seleziona la sezione Privacy per vedere l’elenco qui sotto.

impostazioni della privacy di facebook

Da qui potrai selezionare per ciascuna delle voci se essere raggiungibile o visibile da Tutti, dagli Amici dei tuoi Amici, solo dai tuoi Amici o “Solo Io”.

A questo elenco si aggiungono anche altre liste: alcune dipendono dal tuo luogo attuale, altre da dove hai lavorato, altre da vecchie residenze e impieghi. Ma le liste più interessanti sono quelle personalizzate.

2) Le Liste di Amici

Grazie alle impostazioni avanzate sulla Privacy, possiamo personalizzare il pubblico di ogni nostro post, singolarmente.

Senza apportare modifiche, Facebook selezionerà l’impostazione sulla privacy prescelta dalla pagina appena descritta.

seleziona una lista facebook

Ma in ogni post è possibile cambiare il pubblico di destinazione proprio a fianco del pulsante Pubblica.

Cliccandolo si vedranno le opzioni principali. Approfondendo su Altro > Mostra tutto, si vedranno anche le liste personalizzate, ideali per dividere i propri amici tra colleghi, parenti, amici del liceo, network professionale e chi più ne ha più ne metta.

  • Come si crea una Lista Personalizzata?

Per creare una lista personalizzata è sufficiente andare sul profilo di un vostro amico, passare il Mouse su Amici > Aggiungi a un’altra Lista e in fondo all’elenco che uscirà, +Nuova Lista.

La lista creata comparirà da ora in poi nel menu a tendina di ogni post.

dinosauro della privacy

Ora che sei un dinosauro della Privacy di Facebook non ti resta che rilassarti e goderti lo strumento di diffusione #1 al mondo.