uBroker: Porte Aperte

Ci fa sempre un enorme piacere ricevervi!

Il motivo è davvero molto semplice: Siamo orgogliosi di mostrarvi il luogo dove ogni giorno, con dedizione e serenità lavoriamo per realizzare qualcosa di impegnativo ma finalmente POSSIBILE…

Azzerare le bollette

uBroker è sempre aperta ai nostri clienti e ai nostri collaboratori, come Massimiliano Guidi, che ieri ci ha fatto visita insieme alla sua struttura. uBroker porte aperte a Massimiliano Guidi Avervi qui ricorda a tutti, noi e voi, che l’unione fa la forza, che insieme è meglio che da soli, e che questo sogno ormai realizzato non esisterebbe
  • senza la creatività del nostro Presidente
  • senza la costante dedizione di tutti i dipendenti
  • senza l’azione mirata e diffusa dei nostri collaboratori
  • senza la formazione costante che ci fa crescere
  • senza la tecnologia che sviluppiamo
  • senza i partner a cui ci affidiamo
Ci piace chiamarlo il Palace perchè per tutti noi è la nostra seconda casa. Fate come Massimiliano. Venite a trovarci, vi aspettiamo!  

Scandalo Sconti: non ce l’aspettavamo

Il report bimestrale ha evidenziato il cosiddetto Scandalo Sconti

Scandalo Sconti – il 2018 è stato un anno con molti rincari, l’ultimo arrivato meno di un mese fa: + 7,6% per l’energia elettrica e + 6,1% per il gas sul cosiddetto Mercato Tutelato, che di tutelato ha sempre meno. Questo è dovuto a varie motivazioni, ma abbiamo scritto un articolo dedicato al mercato energetico degli ultimi anni ricco di dati e grafici, e questo mostra che i prezzi non vogliono scendere e anzi continuano a salire.
  • Le previsioni mostrano un calo dei prezzi?
  • La realtà si dimostra contraria.
scandalo scontiscandalo sconti 2018   Inutile dirlo: le previsioni non ci azzeccano mai.

L’importanza di dare Sconti

In un contesto come questo, fatto di incertezza e rincari, e in un periodo di lenta fuoriuscita dalla crisi, è sempre più importante per i clienti ricevere un qualche tipo di supporto dai gestori. Sia esso di qualità del servizio o di altro genere. Certo avere un numero di telefono italiano da chiamare o qualcuno a cui scrivere per chiedere una mano aiuta. Ma nulla aiuta di più i clienti di ricevere sconti economici sulle bollette. Il risparmio in questi anni è un tema caldo e sempre più sentito dai consumatori che vogliono evitare sprechi, ridurre le spese e riempire l’albero di nocciole per l’eventuale inverno freddo che arriverà. Alcuni gestori permettono di far risparmiare ai propri clienti pochi euro l’anno – che per molti sono già accettabili. Altri arrivano a ridurre le spese di energia elettrica e gas di centinaia o migliaia di euro l’anno (qui qualche esempio). Proprio da qui arriva lo Scandalo Sconti. Quante sono le aziende ad operare eticamente e attivamente in questa direzione?

L’analisi Bimestrale sugli Sconti

Ogni bimestre analizziamo non solo i dati di mercato ma anche i nostri dati interni. A Febbraio 2018 abbiamo scritto un articolo con il report degli sconti distribuiti fino a gennaio 2018 a partire dal lontano 2014, anno di nascita di ScelgoZero. Eravamo felicemente sorpresi di vedere la cifra tonda superare di poco i 2 milioni di euro. Per noi è stato però uno scandalo vedere che ad ottobre 2018 abbiamo superato i 3.000.000 di euro di sconti distribuiti ai nostri clienti. Solo 8 mesi dopo e con un tasso di crescita incredibile. Felicissimi di questo risultato speriamo di vedere la cifra arrivare a 3 milioni e mezzo di euro entro la fine dell’anno, una bolletta azzerata dopo l’altra. Ce lo auguriamo sinceramente. Perchè la nostra mission è distribuire più sconti possibile, sintomo di crescita dell’azienda e di risparmio per il Paese.

ScelgoZero: l’app del risparmio

Grazie a uBroker è nato due anni fa il programma per azzerare le bollette e rendere il pianeta più ecologico.

La scelta del giusto gestore per luce e gas è una situazione che mette tutti in crisi, specialmente a causa del mercato energetico, diventato una vera guerra dei prezzi.

Nuove offerte escono ogni giorno e tra servizi e promozioni in continuo cambiamento il cliente è sempre più indeciso. Anche per questo cambia spesso operatore con i vantaggi e svantaggi che ne conseguono.

Nel 2015 però è nata una novità da questo affollato mondo. Una novità che farà dire al cliente:

“finalmente ho trovato la soluzione che stavo cercando”

La soluzione che abbraccia il consumatore con i suoi tanti vantaggi:

Questo è ScelgoZero: la scelta da cui non vorrai più tornare indietro.

La forza dell’azzeramento

Tra i tanti punti sicuramente quello che spicca di più agli occhi di tutti è l’ultimo, azzerare la propria bolletta delle utenze.

Appare forse come una follia o come un gioco di prestigio coi numeri. In realtà è tutto vero e questo porta un cambiamento che tutti noi – increduli – aspettavamo.

Con questo progetto lanciato da uBroker stiamo conquistando il mercato italiano. Questo perché rendiamo la vita dei nostri clienti più leggera facendoli risparmiare fino ad azzerare le bollette.

E i numeri di azzeramento sono tanti, in continua ascesa e pare che siano destinate a non fermarsi.

L’importanza dell’ambiente

Esiste ancora un ultimo punto di cui uBroker, e quindi ZERO, può fortemente vantarsi di avere dalla sua parte, ossia il proprio mix energetico.

uBroker è un gestore realmente attento all’ambiente, è consapevole che appoggiarsi in larga misura a combustibili fossili è dannoso per l’ambiente e quindi anche per i tanti clienti.

Ecco perchè ha deciso di sfruttare un’alta percentuale di energie rinnovabili da impiegare nei proprio servizi energetici, riuscendo così ad alleggerire nel proprio piccolo il peso dell’inquinamento .

Questa è tutta la forza di uBroker; tutta la forza di ScelgoZero.

Bollette: puoi azzerarle tutte

Le bollette azzerate sono sempre più numerose

C’è chi va in giro a catturare Pokèmon spendendo un sacco di tempo, e chi vince sconti risparmiando un sacco di soldi.

I prezzi dell’energia salgono, ma in ZERO le bollette continuano a scendere. In molti ci chiedono come sia possibile, e puntualmente ribadiamo i concetti fondamentali del successo di ScelgoZero. Ma oggi ancor più di ieri il motivo fondamentale è uno solo: il mercato.

Il mercato è stufo di spendere il doppio e alcune volte anche il triplo dell’effettivo costo dell’energia. Più della metà della bolletta è composta di tasse, oneri e costi aggiuntivi, ora ben visibili nella bolletta 2.0.

Ma se è inevitabile che le grandi imprese energetiche lucrino sulla richiesta energetica, è al contrario possibile smettere di subirne il peso.

A nessuno piace pagare certe cifre, soprattutto se poco giustificabili, questo è il semplice segreto del successo esponenziale di ZERO.

Quindi lasciamo che siano i fatti a parlare, che siano i risultati raggiunti dalla nostra community in espansione, che siano questi semplici fogli di carta a fare tutta la differenza del mondo.

Queste sono alcune delle bollette azzerate di luglio che ci hanno mandato: guarda l’album di Facebook

Un progetto appena sbocciato

ScelgoZero sta avendo già successo nel panorama energetico italiano. La sua forza di azzeramento si sta facendo largo tra le bollette degli italiani, ancora increduli di non avere più questo incombente peso da considerare ogni mese.

Il progetto ha percorso molta strada lungo la penisola, grazie al grande lavoro di tutti i collaboratori e clienti soddisfatti. Eppure si può dire di essere ancora agli albori, perchè ZERO ha ancora tantissimo da offrire a tutti gli interessati.

scelgozero azzera le bollette, come non paare il canone rai

Parlare è importante e in questo caso più che mai, perchè con ScelgoZero è il passaparola a fare tutta la differenza. Perchè quando un cliente è soddisfatto, la voce fa in fretta a spargersi.

E i risultati sono sempre più soddisfacenti.