Close

1 febbraio 2017

Rinnovabili economiche, chi ringraziare?

rinnovabili economiche chi ringraziare

Oggi il costo dell’energia rinnovabile è sceso sotto quello del carbone: il più economico e inquinante dei combustibili.

Questo è un risultato importante reso possibile da investimenti in atto da ormai oltre 16 anni in diversi stati del mondo. Stati che hanno creduto nel pericolo del riscaldamento globale e nelle potenzialità dell’energia rinnovabile.

Infatti se all’epoca erano investimenti maggiori di oggi, erano comunque redditizi nel medio periodo. Le agevolazioni per i privati e le aziende, così come l’investimento diretto in grandi impianti di produzione, hanno ottenuto risultati importanti:

  • ridotto i costi fissi
  • aumentato i posti di lavoro
  • migliorato la qualità della vita.

La grande differenza però l’hanno fatta gli Emirati Arabi, che grazie alla loro esposizione solare sono stati in grado di raccogliere energia in vaste distese. Ma non solo tanto sole, ma spesso! Infatti raccolgono per diverse ore al giorno e per moltissimi giorni l’anno.

Ovviamente i maggiori investimenti si sono tradotti in maggiori impianti. Questi hanno aumentato la domanda della tecnologia necessaria a produrli. E presto anche l’offerta è salita, facendone crollare il prezzo.

Grazie a tutto ciò si è innescato, a partire dal 2000, un circolo virtuoso che ha alimentato l’economia rinnovabile.

I costi infatti sono scesi dell’80% per il solare e del 70% per l’eolico, le due tecnologie preminenti.

Ricordiamoci che quest’anno il mondo ha decuplicato l’energia rinnovabile prodotta: da 59 a 500 GW nel 2016.

I veri protagonisti

Ma i veri artefici di questa rivoluzione sono le aziende tecnologiche. Apple, Facebook e Google sono solo le prime tre che hanno incrementato la domanda di energia pulita. In questo modo si è innescato un vero trend anche per le imprese che non sembra volersi fermare.

Ultimo ma non per importanza è Elon Musk, che ha creduto in Tesla e nell’innovazione elettrica. Infatti ha da poco presentato un progetto di casa integrata con tegole solari, batteria domestica e auto elettrica.

Tutto ciò sembra volersi inserire nella società imprenditoriale e privata a gran voce. Quanto dovremo aspettare prima di eliminare il petrolio dalle nostre vite?

Possono interessarti anche questi Articoli...

Pannelli solari sul tetto dei camion. Funzionerà? Non è nuova l'idea di aggiungere dei pannelli solari sul dorso dei veicoli, ma in questo caso la soluzione è più di un semplice esperimento. Grazie a...
Nuovo record per il solare Dal giappone nuove celle fotovoltaiche che battono il record di efficienza Il record precedente era di 25,6 % di efficienza, il nuovo record lo sup...
La Cina supera gli USA nelle Rinnovabili Investimenti e posti di lavoro grazie alle rinnovabili Il 2017 è appena iniziato e la Cina sembra in corsa per diventare la prima potenza mondiale ne...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *