scandalo sconti 2018 3 milioni di euro distribuiti

Scandalo Sconti: non ce l’aspettavamo

pubblicato in: Risparmiare | 0

Il report bimestrale ha evidenziato il cosiddetto Scandalo Sconti

Scandalo Sconti – il 2018 è stato un anno con molti rincari, l’ultimo arrivato meno di un mese fa: + 7,6% per l’energia elettrica e + 6,1% per il gas sul cosiddetto Mercato Tutelato, che di tutelato ha sempre meno.

Questo è dovuto a varie motivazioni, ma abbiamo scritto un articolo dedicato al mercato energetico degli ultimi anni ricco di dati e grafici, e questo mostra che i prezzi non vogliono scendere e anzi continuano a salire.

  • Le previsioni mostrano un calo dei prezzi?
  • La realtà si dimostra contraria.

scandalo scontiscandalo sconti 2018

 

Inutile dirlo: le previsioni non ci azzeccano mai.

L’importanza di dare Sconti

In un contesto come questo, fatto di incertezza e rincari, e in un periodo di lenta fuoriuscita dalla crisi, è sempre più importante per i clienti ricevere un qualche tipo di supporto dai gestori. Sia esso di qualità del servizio o di altro genere.

Certo avere un numero di telefono italiano da chiamare o qualcuno a cui scrivere per chiedere una mano aiuta. Ma nulla aiuta di più i clienti di ricevere sconti economici sulle bollette.

Il risparmio in questi anni è un tema caldo e sempre più sentito dai consumatori che vogliono evitare sprechi, ridurre le spese e riempire l’albero di nocciole per l’eventuale inverno freddo che arriverà.

Alcuni gestori permettono di far risparmiare ai propri clienti pochi euro l’anno – che per molti sono già accettabili.

Altri arrivano a ridurre le spese di energia elettrica e gas di centinaia o migliaia di euro l’anno (qui qualche esempio).

Proprio da qui arriva lo Scandalo Sconti. Quante sono le aziende ad operare eticamente e attivamente in questa direzione?

L’analisi Bimestrale sugli Sconti

Ogni bimestre analizziamo non solo i dati di mercato ma anche i nostri dati interni.

A Febbraio 2018 abbiamo scritto un articolo con il report degli sconti distribuiti fino a gennaio 2018 a partire dal lontano 2014, anno di nascita di ScelgoZero. Eravamo felicemente sorpresi di vedere la cifra tonda superare di poco i 2 milioni di euro.

Per noi è stato però uno scandalo vedere che ad ottobre 2018 abbiamo superato i 3.000.000 di euro di sconti distribuiti ai nostri clienti.

Solo 8 mesi dopo e con un tasso di crescita incredibile.

Felicissimi di questo risultato speriamo di vedere la cifra arrivare a 3 milioni e mezzo di euro entro la fine dell’anno, una bolletta azzerata dopo l’altra. Ce lo auguriamo sinceramente.

Perchè la nostra mission è distribuire più sconti possibile, sintomo di crescita dell’azienda e di risparmio per il Paese.

Lascia una risposta