bechildren in madagascar fa scuola e cura

BeChildren in Madagascar: Facciamo Scuola e Cura

pubblicato in: Notizie dal Mondo | 0

BeChildren in Madagascar con il suo nuovo progetto benefico

Come sempre BeChildren ha a cuore il benessere dei più piccoli delle regioni del mondo meno fortunate e se ne prende cura con progetti il cui impatto è a lungo termine.

Ha deciso quindi di dare il suo aiuto in Madagascar, paese dove analfabetismo e povertà sono diffuse e crescenti, e rendono sempre più difficile migliorare le proprie condizioni di vita.

Nella stessa capitale, Antananarivo, l’istruzione è quasi del tutto assente, e questo ha spinto BeChildren a intervenire con un duplice progetto.

Sulla piana costa orientale del Madagascar sorge infatti una città di circa 25.000 abitanti, Ampasimanjeva, dove un piccolo ospedale capace di ricoverare fino a 100 persone ospita ogni giorno decine di mamme che portano con se i loro figli.

Affetti da malattie tradizionali, gravi carenze alimentari e malattie tropicali come la malaria e la drepanocitosi, hanno poche speranze di sopravvivere.

Quattro eroici medici missionari riescono a salvarne molti, provando a sottrarli ad una lunga vita di stenti.

Facciamo Scuola e Cura

BeChildren in Madagascar ha deciso quindi di intervenire con una duplice azione il cui intento è quello di salvare vite e migliorarne molte altre.

Per fare ciò sta sviluppando il progetto insieme ad AMGA, Associazione Amici di Don Pietro Ganapini, operativa in Madagascar da molti anni. Con questa collaborazione si assicura come sempre che gli aiuti arrivino nelle forme e misure concordate,così da massimizzarne l’impatto.

Gli obiettivi?

  • erigere una scuola nella campagna di Antananarivo, capitale del Madagascar
  • sostenere il piccolo ospedale di Ampasimaneva

Per il primo progetto di BeChildren in Madagascar si farà aiutare dagli abitanti del villaggio. Mentre questi si occuperanno della manodopera per la costruzione, l’associazione fornirà invece i materiali e le attrezzature da costruzione, insieme al materiale didattico per 100 alunni, tra libri, quaderni, penne e matite.

Ad Ampasimanjeva invece rifornirà l’ospedale di medicinali e vaccini per la cura dei più piccoli, e contribuirà nello sviluppo della rete elettrica per illuminare l’ospedale anche negli orari notturni.

Il vostro aiuto

Ancora una volta l’aiuto dei nostri clienti più affezionati e misericordiosi sta rendendo possibile questa azione benefica.

Vi ringraziamo quindi ancora una volta per il vostro buon cuore.

 

 

 

Lascia una risposta